Ansia da Prestazione Affettiva

Introduzione

All’inizio sembra  che per far funzionare i rapporti basti semplicemente lasciarsi andare, lasciare che sia l’amore a guidare i propri giorni e nient’altro, senza mettere in conto che occorrono anche sacrifici e molto spesso anche una buona dose di pazienza. Si litiga, si hanno incomprensioni e può accadere che si arrivi a dei disagi di tanto in tanto, ma la cosa più importante è riuscire a mantenere il controllo e risolvere ogni ostacolo insieme, facendo affidamento l’uno sull’altra. Ci sono persone tuttavia, che non riuscendo a trovare la dose sufficiente di coraggio si ritrovano a temere la possibilità di un rapporto, ritengono che un legame affettivo finirebbe solo con il fare soffrire loro pene ancora più grandi e pensano quindi che sia meglio troncare sul nascere ogni possibilità di questo tipo. Si crea quindi ansia da prestazione affettiva che finisce con l’inaridire la propria persona, lasciandola in un angolino, separata da tutti e da tutto.

 

Amore rischioso

L’amore non è una cosa che può essere compresa da tutti ed è qualcosa che è davvero difficile da vivere ogni giorno. Carica di molte responsabilità e spesso può essere estremamente complicato, ma difficilmente diventa impossibile da sostenere. Siamo noi che decidiamo se e quando aprire le braccia all’amore e lasciarci sospingere dalla forza dei sentimenti. Ripeto, non è facile. Ma è possibile. Chi sa vivere  con la propria donna in maniera completa, tra alti e bassi, si sente molto più soddisfatto, e sa cosa significa davvero vivere intensamente, a differenza di coloro che ritengono la solitudine l’argomento migliore in assoluto, preferendo isolarsi totalmente e diventando così chiare vittime di un’ansia da prestazione tutta affettiva.

 

La semplicità di un bambino

L’uomo è un animale sociale che necessita di molte cose,e tra queste rientra anche il contatto umano. L’uomo è nato per integrarsi con i suoi simili e ritrovarsi in un nucleo più grande, per dare e ricevere a sua vola. L’amore è un tipo di legame affettivo che si può creare sovente e che arricchisce. Certo, ha i suoi svantaggi come tutto a questo mondo, ma non bisogna rifiutarlo a priori, né pregiudicare l’esito di una relazione solamente perché si pensa di sapere già  in anticipo come finirà, per paura o per preoccupazione. La cosa migliore e vivere ogni relazione senza ansia da prestazione affettiva, con la semplicità di un bambino, ma la responsabilità di un adulto.